Il Doppiostrato

La mattonella tradizionale doppio strato cosiddetta “terrazzo” è formata da un primo ed un secondo strato, preparati separatamente, che diventano poi corpo unico per mezzo della pressione esercitata sopra di essi da una pressa idraulica

Il primo strato è la parte visibile del pavimento: è formato da graniglia di marmo, polvere di marmo o granito e cemento bianco o grigio.

Il secondo strato ha funzione di “assorbimento” dell’acqua dalla miscela costituente il primo strato e funge da supporto al primo strato: è composto da sabbia, pietra macinata e cemento grigio.

La produzione delle mattonelle doppio strato si effettua mediante una pressa rotativa a sei/sette stazioni dove si compiono sequenzialmente tutte le fasi dalla preparazione alla formazione e scarico delle mattonelle.

Dopo la stagionatura che può essere sia naturale (circa 2 giorni in un luogo coperto) sia accelerata mediante celle di stagionatura chiuse con utilizzo di vapore acqueo (in questo caso il tempo può essere ridotto a 1 giorno), le mattonelle sono pronte per essere levigate e lucidate mediante mole abrasive in modo da ottenere una superficie piana, levigata e lucida.